Golf dilettantistico: Letizia Bagnoli superlativa in Portogallo, gli Azzurri vittoriosi in Spagna

Il mondo del golf amatoriale italiano nell’ultimo fine settimana del mese di gennaio ha vissuto giorni di gloria portando a casa due risultati di prestigio: Letizia Bagnoli ha vinto l’87^ edizione del Portuguese International Ladies Amateur Championship mentre la squadra maschile si è imposta nel Quadrangolare in Spagna.

Due importanti affermazioni che sottolineano, qualora ce ne fosse stato bisogno, i passi in avanti e la maggiore competitività acquisita da tutto il movimento golfistico italiano.

Il successo di Letizia Bagnoli

La Bagnoli, 17 anni appena compiuti ed atleta del Circolo Golf Ugolino Firenze nonché astro nascente del golf europeo al femminile, è stata protagonista nell’impianto di Palmela in Portogallo di una prestazione di altissimo profilo mantenendo sempre molto alta l’attenzione e la concentrazione.

Il percorso era quello del Montado Resort portato a casa con 282 colpi complessivi per un -6 finale davvero eccellente e testimone di un dominio incontrastato dalla prima all’ultima buca. La Bagnoli ha lasciato le briciole alle quotate avversarie con la talentuosa Line Toft Hansen che si è dovuta accontentare della piazza d’onore con 285 colpi totali, 3 in più dell’italiana.

Sul gradino più basso del podio sono salite due atlete svedesi di grande levatura come Julia Engstrom e Beatrice Walli entrambe capaci di completare la gara con un quattro colpi in più rispetto alla nostra portacolori.

Meno positiva è stata la performance dell’altra italiana in gara, Alessia Nobilio, che ha chiuso al 30esimo posto con 18 colpi in più rispetto alla Bagnoli.

L’impresa maschile

Impresa è stata anche per la squadra maschile che a Rota, cittadina ubicata nella regione di Cadice in Spagna sullo splendido percorso golfistico del Costa Ballena Ocean Club, si è aggiudicato l’ambito Quadrangolare.

La squadra azzurra ha avuto la meglio sulla Germania che si è classificata al secondo posto, dell’Inghilterra terza e della Spagna quarta. Un’affermazione con tanto di suspense finale in quanto l’Italia nell’ultima giornata è uscita sconfitta nel confronto con la Germania per 4-5 ma grazie al contemporaneo pareggio delle alte due formazioni e ad una migliore differenza punti, ha potuto portare a casa questo importante risultato che infonde grande fiducia ed entusiasmo in tutto il movimento. La squadra italiana capitanata dal coach Gianluca Crespi ha visto in gara Giacomo Fortini, Riccardo Leo, Francesco Donaggio, Massimiliano Campigli e Giacomo Manzoni.

Ora non resta che attendere i prossimi appuntamenti ed appurare se questi ottimi risultati conseguiti da Letizia Bagnoli al suo primo successo di livello internazionale e dalla squadra maschile, possano avere un seguito.