Golf e fumetti: la saga di Adam Disastro

Il golf sta aumentando sempre di più la sua popolarità a livello internazionale: ecco la nuova saga che darà ulteriore visibilità a questo sport.

Finalmente anche il golf potrà avere la sua saga di fumetti. Un elemento che conferma quanto successo stia avendo questo sport che si lega alle vicende di Adam Disastro, il protagonista della storia.

Adam Disastro: Chi è?

Il maestro di golf, Lucio Merlino, ha ideato questa saga così da realizzare un progetto che potesse essere testimonianza della sua innata passione per questo sport. Per il momento sono disponibili i primi due capitoli della saga, anche se Merlino sta già lavorando al terzo: i loro titoli sono “Adam Disastro e la magnifica squadra” e “Adam Disastro e la regina dei ghiacci“.

Si tratta della storia di Adam e Lety, due amici d’infanzia legati dalla sensazione di disagio nei confronti del ricco ambiente in cui si trovano. Ecco perché decidono di dare una sterzata decisa alla propria vita: ciò li porta ad imbattersi in una distesa verde nella strada che porta alle loro case.

Qui non riescono a fare a meno di notare la presenza di una pallina da golf, oggetto che fino ad allora avevano visto solamente in museo.

Proprio attorno a quella pallina si svolgono una serie di avventure per Adam e per il suo amico. In particolare, l’apparizione in sogno di Arthur Golfino III, un antico maestro di golf, determina un particolare interesse nel racconto. Adam capirà che Golfino in realtà è ancora vivo e non appena lo incontra da lui imparerà tutti i trucchi per essere un ottimo giocatore di golf.

Non mancano i personaggi buoni oltre ovviamente a quelli cattivi nel prosieguo della storia: essi faranno di tutto per mettere in difficoltà Adam Disastro e soprattutto lo porteranno a sconfiggere anche alcune paure.

Il Nuovo Volume

Il terzo volume si prospetta già molto entusiasmante con Adam che arriverà a disputare le Olimpiadi. Un traguardo importante e che ha luogo non a Londra o Rio, bensì a Gerusalemme. Ecco perché la storia di Adam viene inserita nel contesto di questa città, vero e proprio crocevia per le religioni di tutto il mondo. Non si tratta perciò di un semplice fumetto per bambini, ma di una storia che può essere di grande insegnamento per abbinare i valori dello sport a quelli della vita.