Guinness World Record: ecco i 5 Golf records più pazzi del mondo

Molto spesso si parla di record e di numeri da Guinness dei Primati in moltissimi sport: basti pensare ai canestri sulla sirena nel basket, oppure ai record nelle piste di motociclismo e di Formula1.

Tuttavia, sono in pochi a sapere che anche nel mondo del Golf ci sono alcuni record, alcuni dei quali, gli appassionati di questo sport, non si scorderanno mai: dal numero di campi visitati in un anno, alla massima velocità di tiro di una pallina contro un’auto in movimento, fino ad arrivare all’età del golfista più giovane o più longevo.

Si dice che i record siano fatti per essere battuti: fino a quanto dureranno questi?

I Records più pazzi del Golf: dal numero di campi visitati alla più giovane realizzatrice di un Hole in One

Fra i record più pazzi del mondo del golf possiamo citare quello stabilito dai coniugi Weaver, meritevoli di aver visitato dal 1 aprile 2008 al 31 marzo 2009 ben 499 campi situati tra Stati Uniti e Canada (8,6 campi in media a settimana!).

O perché non parlare della più giovane realizzatrice in un Hole in One? Si tratta della sedicenne americana Soona Lee-Tolley, che nel luglio 2007 realizzò, all’età di soli 5 anni, un Hole in One nel Manhattan Woods Golf Club, nello Stato di New York.

Se c’è chi si distingue per la sua giovinezza, c’è anche chi lo fa per la sua longevità: si tratta del britannico Geoffrey Crosskill, la cui iscrizione all’Eton Golf Club di Norwich ha avuto una durata di oltre 82 anni!

Dalla velocità della pallina contro un’auto in movimento alla collezione da Golf più grande del mondo

 

Un altro record veramente bizzarro appartenenti al mondo del golf riguardano la collezione più grande del mondo di strumenti ed accessori di questo sport: iniziata dallo spagnolo Robert Lantsoght di Malaga nel 1992, la collezione conta oggi 4.400 pezzi (ad essere precisi, 4.493).

Infine, fra i 5 record più bizzarri del golf possiamo citare quello stabilito da Jake Sheperd, meritevole di aver colpito con una pallina una Mercedes che viaggiava ad oltre 200 km/h.

Grazie alle sue abilità, il golfista è riuscito ad imprimere alla pallina una velocità di oltre 280 km/h, facendole percorrere una traiettoria di 275 metri.