Hcp nel Golf: scopriamo cos’è

L’Hcp nel golf è quel vantaggio che viene attribuito ai golfisti principianti durante le competizioni dilettantistiche in maniera tale che possano gareggiare equamente con i giocatori più navigati.

Più nello specifico, ad ogni giocatore principiante vengono concessi fino a 3 colpi in più per ogni buca rispetto ai golfisti più esperti. Ma quali sono i passi per ottenere l’Hcp nel golf e per poter giocare in maniera autonoma? Ecco qualche informazione in tuo aiuto.

L’attribuzione del vantaggio Hcp nel golf

Il vantaggio Hcp nel golf viene attribuito in base a procedimenti precisi. In particolare, il golfista inesperto, una volta tesserato alla Federazione Italiana Golf (FIG), viene registrato come giocatore Non abilitato (NA).

Essendo qualificato NA, il golfista può avere accesso solamente al Campo Pratica e al Club House per imparare a giocare. Successivamente alla formazione iniziale il giocatore inesperto può essere valutato dal Circolo per diventare un Giocatore Abilitato (GA).

A tal riguardo, in caso di idoneità, al golfista viene rilasciata la carta verde che certifica il possesso dei requisiti per praticare il golf come giocatore Abilitato.

In seguito, per continuare la procedura che porta a conseguire l’EGA Hcp, cioè l’handicap di gioco previsto dalla European Golf Association, il golfista ormai qualificato GA deve frequentare un corso riepilogativo delle Regole del Golf e delle norme previste dall’Etichetta tradizionale del golf. Infine, il corsista deve passare una prova finale consistente in 18 domande.

Il test finale viene superato rispondendo correttamente ad almeno 15 domande. A coloro che superano la prova viene assegnato l’EGA Hcp pari a 54 e il permesso di competere ai tornei di circolo per golfisti di sesta categoria Hcp.

Dove puoi verificare il tuo Hcp

Puoi controllare il tuo Hcp di gioco facendo il login nell’area riservata del sito Web della Federazione Italiana Golf inserendo le credenziali che hai ricevuto assieme alla tua tessera.