Il Dress Code del Golfista

Vestirsi adeguatamente per calcare i campi da golf non richiede uno sforzo economico di grande portata: quel che è necessario è la consapevolezza di qual è l’abbigliamento consono per un golfista.

Il dress code del golfista alle prime armi

La prima cosa che bisogna tenere presente è che nel dress code del golfista non sono assolutamente ammessi jeans, t-shirt e tute.

Per chi non fosse convinto di questa sorta di regola non scritta, si può aggiungere il fatto che giocare a golf con tale abbigliamento risulta decisamente scomodo e difficile, quindi oltre ad un aspetto formale ve ne è uno pratico altrettanto importante.

Detto questo, qual è l’abbigliamento che bisogna prediligere se si vuole giocare a golf? Senza dubbio bisogna orientarsi su pantaloni di tipo classico e su delle comode polo. Ovviamente sono da eliminare dal guardaroba del perfetto golfista anche indumenti come felpe con cappuccio e tutti quei vestiti che risultano aderenti.

Inoltre, per qualsiasi golfista, risulta molto comoda la possibilità di munirsi di un cappellino con visiera per le gare sotto il sole: va tuttavia detto che il cappellino deve essere di quelli classici, senza scritte in bella vista e possibilmente di colore bianco o nero.

L’abbigliamento tecnico da golfista

Negli ultimi 20 anni il settore dell’abbigliamento da golf ha visto nascere diverse aziende capaci di offrire prodotti di altissima qualità a prezzi decisamente contenuti.

Anche per chi è alle prime armi potrebbe munirsi di un abbigliamento più tecnico, come ad esempio le polo studiate apposta per chi vuole praticare questo sport. La loro comodità? Il fatto che i tempi di lavaggio e asciugatura sono molto più veloci rispetto a quelli di una normale polo che si mette per andare al lavoro o per uscire con gli amici.

Stesso discorso si può fare per i pantaloni studiati apposta per il golf, i quali si possono lavare anche con una semplice pezza umida nel corso di una gara in cui magari ci si ritrova a dover colpire la pallina in una zona fangosa e quindi con il rischio di sporcarsi.

Infine, bisogna ovviamente parlare delle scarpe, che possono essere con o senza chiodi: la scelta dipende dalla comodità nel calzarle

Insomma, per qualsiasi golfista, dal meno esperto a quello di lungo corso sul “green”, vi è la possibilità di vestirsi in modo adeguato alla pratica di questo sport senza spendere cifre troppo alte.