L’importanza del Grip nel Golf

Nel golf il termine Grip sta ad indicare la posizione delle mani sull’impugnatura del bastone che si utilizza per giocare. Anche dalla semplice definizione si può quindi intendere quanto sia importante il grip per ogni giocatore di golf.

Perché il grip è importante nel golf

L’importanza del grip nel golf è dovuta al fatto che l’impugnatura rappresenta il punto di partenza da cui ogni giocatore può partire per migliorare e perfezionare le proprie tecniche di battuta.

Padroneggiare quest’aspetto del golf è fondamentale perché un buon grip permette di arrivare all’impatto con la faccia della mazza da golf nella posizione più adeguata e quindi anche nel modo più corretto possibile. Per questo partire da un buon grip significa migliorare nel complesso il proprio gioco.

Infatti si tratta di un punto fondamentale per ogni giocatore perché permette di raggiungere una buona velocità della del bastone e un riallineamento della faccia al momento dell’impatto.

Per questo, a prescindere dall’impugnatura utilizzata, che si tratti di interlock, overlap o baseball, ciò che conta è riuscire a raggiungere un buon grip che permetta di mantenere una corretta posizione durante l’intero swing.

Come ottenere un buon grip, impugnatura e pressione

Ma come si realizza un buon grip nel golf? Innanzitutto è importante impugnare senza tensione il bastone e lasciare che siano le dita a reggerlo anziché il palmo della mano.

Quest’ultimo è un dettaglio da non sottovalutare mai. Impugnare il bastone con il palmo può comportare problemi che incidono su ogni giocata, a prescindere dal tipo di ferro che si decide di utilizzare.

Un buon grip quindi deve tenere conto anche della pressione che si effettua sul bastone perché deve innanzitutto stabilizzare la faccia del bastone stesso nel momento in cui va a colpire la pallina. Eseguendo un grip corretto sarà più facile non incorrere in variazioni di posizione ed effettuare tiri più precisi.

Per questo è consigliabile gestire bene la pressione da effettuare sul ferro, non esagerando mai né per eccesso né per difetto.