Il Sitema Handicap: vediamo cos’è

Il Sistema Handicap è un sistema che misura la bravura di un golfista, al quale vengono concessi tanti meno colpi per chiudere ogni buca quanto più è bravo nel gioco del golf.

Cos’è il Sistema Handicap

Il sistema Handicap viene assegnato ai giocatori dilettanti in modo tale da poter competere, in una gara, in modo più equo con i golfisti esperti. Il massimo di colpi in più nel golf italiano è di 3 buche, per ogni giocatore, pertanto si possono avere massimo 54 colpi di vantaggio per chiudere un giro convenzionale di 18 buche.

Solitamente i campi da golf sono concepiti per essere completati con 72 colpi, e pertanto si dice che essi siano 72 Par. Tuttavia, il Par può variare a seconda di come viene costruito il campo dai progettisti. Il giocatore che riesce a completarlo con il numero di colpi stabiliti dal Par viene chiamato giocatore scratch, in quanto il suo handicap è pari a zero. I giocatori professionisti sono tutti giocatori scratch, in quanto non hanno un handicap assegnato.

Come si calcola un Handicap

L’handicap di un giocatore viene calcolato sulla base del risultato di ogni gara a cui ha partecipato. Nel caso in cui abbia chiuso tutte le buche del campo con meno colpi rispetto a quelli che gli venivano assegnati, il suo handicap chiaramente diminuisce. Nel caso contrario, ovviamente, esso aumenta.

Può capitare che un giocatore particolarmente bravo o esperto raggiunga un handicap con quoziente negativo, come -1 o -2. In quel caso, egli dovrà giocare per un Par inferiore rispetto a quello imposto dal campo. Egli dovrà quindi completare il campo con un numero di colpi maggiore rispetto a quelli previsti. Le misurazioni della variazione del proprio handicap rappresentano per un giocatore il metodo migliore per misurare i suoi progressi dal punto di vista tecnico.