Ultime dal 2016: il “movimento accidentale di una palla sul putting green”. Scopriamo la nuova regola

Il mondo del golf tira un sospiro di sollievo in merito alla novità che ha aggiornato i regolamenti del putting green, dopo che per anni i suoi giocatori declamavano la necessità di introdurre una modifica alle regole del gioco riguardo alla pallina mossa accidentalmente.

Questa decisione è stata presa dagli enti USGA e R&A (ovvero le autorità competenti per il golf rispettivamente in Messico e Stati Unici e nel mondo) che ha chiamato la nuova regola “Movimento accidentale di una palla sul putting green”.

In poche parole se sul tappeto d’erba, e solo ed esclusivamente su di esso, la palla o il marca-palla viene mossa dal giocatore, dall’avversario, dal caddie o chiunque altro, non ci sarà alcuna penalità e verrà riposizionata nuovamente.

Ma da badare bene, solo se la palla è mossa accidentalmente da una persona.

Se la palla viene invece mossa da un agente atmosferico o naturale, come il vento, allora verrà giocata nella sua nuova posizione, rimanendo fedele alla regola tradizionale.

I giocatori di golf accolgono positivamente la nuova norma, consapevoli dell’innovazione senza precedenti.

Lo stesso Direttore Esecutivo R&A, David Rickman, ha esternato il suo entusiasmo, consapevole della necessità di una graduale modernizzazione delle regole del golf, seguito a ruota dal Direttore USGA, Thomas Pagel, che ammette quanto sia necessaria una revisione sostanziale delle regole per semplificarle in modo da poter essere capite e attuate rapidamente.

La modifica verrà attuata in vista della quadriennale revisione del Regolamento.